La traduzione inglese del tuo sito

Aprire un sito internet è come scegliere un outfit da indossare per andare al lavoro tutti i giorni. Quando scegli la piattaforma, il tema e il logo, stai veramente decidendo come presentarti al mondo, e i diversi elementi servono a stabilire la tua reputazione digitale.

Preferisci una veste grafica formale oppure casual? Vorresti usare colori forti oppure neutri, o magari sceglierne uno che ti identifica in modo particolare? Il linguaggio e lo stile di scrittura saranno tradizionali o più adatto ai social media?

Insieme agli elementi che sono importanti quali i colori, i font e gli altri aspetti che vengono percepiti subito dalla persona che guarda il tuo sito, dovresti anche considerare la traduzione.

I tuoi contenuti saranno presentati solo in italiano, oppure saranno fruibili anche in altre lingue?

Serve tradurre il tuo sito in inglese?

Ovviamente dipende dalla tua azienda e dai tuoi obiettivi. Rispondi a queste due domande per vedere se ti serve, e perché.

  • I tuoi clienti vivono vicino al tuo luogo di lavoro, oppure potresti vendere anche all’estero?
  • Vuoi incrementare la tua clientela internazionale?

Se hai la possibilità di estendere il tuo commercio oltre i confini dell’Italia, probabilmente hai già il sito tradotto in vari lingue, ma se hai prevalentemente una clientela locale, la domanda da 100 milioni di dollari è: vale la pena spendere i soldi per tradurre il tuo sito in inglese?

Nel mondo di oggi, anche esercizi commerciali che offrono i loro prodotti e servizi a persone che abitano nelle loro zone potrebbero trovare opportunità maggiori traducendo i loro contenuti in inglese se hanno una clientela internazionale. Nelle grandi città, è facile venire in contatto con potenziali clienti tramite luoghi pubblici quali scuole, stazioni e fermate dei mezzi pubblici. Pertanto, per proprietari di negozi e aziende in vicini a questi punti di aggregazione, è fondamentale l’uso della lingua inglese per stabilire una relazione commerciale proficua.

Il turismo è una dei punti forti dell’Italia: avere il sito in inglese è molto vantaggioso per le aziende nelle città d’arte in tutta la penisola. Anche una caffetteria o una panetteria vicino ad un luogo turistico può crearsi delle opportunità se propone dei contenuti legati al soggetto dell’attrazione turistica locale ai loro clienti in una lingua a loro conosciuto.

Altri luoghi interessanti sono i poli industriali dove sono presenti aziende estere, e le zone residenziali di un certo livello dove i dirigenti stranieri vivono con le proprie famiglie. Avere un negozio o un bar in queste zone significa vedere molte persone che si spostano da nazione a nazione, vivendo nel luogo del lavoro per un periodo massimo di due o tre anni per volta. Non parlano l’Italiano e quindi hanno bisogno di commercianti e professionisti che possono rispondere alle loro necessità almeno in inglese.

3 motivi per tradurre il tuo sito in inglese

  • Molti turisti capiscono l’inglese, anche se non è la loro prima lingua.
  • L’inglese è di fatto la lingua franca del mondo degli affari (al momento).
  • Potresti incrementare i tuoi guadagni con Affiliate Marketing.

Turismo e business

Siamo tutti stati turisti. Tutti noi ci siamo trovati in qualche posto, in Italia o all’estero, dove mancavano le informazioni, e ci siamo detti che sicuramente qualcuno poteva fare di meglio. Oppure, ci siamo trovati in un luogo dove l’informazione era davvero interessante e accattivante, e questo ricordo è così forte che ci fa venire voglia di ritornare. Con dei contenuti in inglese, il tuo sito potrebbe essere l’elemento in più per il turismo nella tua città. Basta pensare ad un luogo o attrazione che volete evidenziare e scrivere un articolo intorno ad una parola chiave selezionato con cura, e vedrete il traffico aumentare.

Infatti, SEO (search engine optimisation) è proprio questo: creare contenuti nuovi, interessanti e mirati per essere trovati nei motori di ricerca. Il tuo sito può attirare clienti attraverso un blog che crea dialogo al livello internazionale nella tua area di conoscenza, e l’attenzione che produce può aumentare le vendite attraverso una serie di canali diversi.

Affiliate marketing: una nuova opportunità

Secondo The Awin Report, nei prossimi anni, l’Italia sarà il mercato europeo con la crescita più marcata per le vendite mobili. Iniziare un progetto di marketing online può portare ad una svolta per i giovani e meno giovani che hanno dimestichezza con l’internet. Un interesse o hobby può diventare il punto di partenza per un blog che spiega e informa circa un dato argomento aiutando così i lettori a decidere e fare acquisti giusti in modo da ottenere vantaggi e benefici.

Affiliate marketing significa promuovere prodotti e servizi attraverso una piattaforma internet per agevolare i lettori e le aziende. Un’azienda locale può anche aprire un programma di affiliazione per incentivare la promozione dei suoi prodotti in altri mercati. E’ un sistema che sta crescendo in tutto il mondo, e gli italiani devono solo cominciare a vedere di che cosa si tratta. Il problema è che ci sono ancora pochi corsi in italiano, e questi hanno dei prezzi davvero impegnativi.

Personalmente, penso che questa modalità di business sia molto interessante. In futuro, desidero organizzare corsi (d’inglese ovviamente) focalizzato su online marketing, e userò link di affiliati sul mio sito per incrementare le mie vendite. Sarà un argomento ricorrente qui, e spero possa interessarvi.

Il tuo sito?

Tradurre un sito vetrina, che presenta i tuoi prodotti e servizi al mondo, potrebbe essere l’inizio di un percorso di crescita economica. All’inizio, l’investimento potrebbe anche richiedere poco impegno economico, ma se il sito è tradotto bene, porterà tantissimo valore alla tua azienda. Quindi, chiudo con qualche domanda ancora.

  • Considerando la tua zona, in che modo potresti trarre vantaggio dalla traduzione del tuo sito in inglese?
  • Sarebbe possibile per te lavorare con clienti esteri, anche attraverso programmi di affiliazione?

La settimana prossima, vi racconterò le origini di Black Friday, questa nuova “festività” commerciale che fa calare i prezzi tutti gli anni durante l’ultimo fine settimana di novembre. Infatti, molti di noi stanno aspettando con gioia di approfittare degli sconti in negozi in tutto il mondo, online e locali, che ci aiuteranno a fare fronte agli acquisti di regali di Natale e di oggetti con prezzi importanti.

Nel frattempo, pensaci alla traduzione del tuo sito. Se hai domande, anche su affiliate marketing, lascia un commento e ti risponderò in breve tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *